Categoria

documenti da consegnare

  1. Bonifico che consente detrazione

    Il bonifico che consente la detrazione dei lavori di ristrutturazione e risparmi energetico è necessario che contenga la causale, il codice fiscale dell' ordinante e la partita iva dell' impresa che ha eseguito i lavori.

  2. Le scadenze fiscali sono confermate e/o modificate

    Le scadenze per la dichiarazione dei redditi in ordine di data sono molteplici e sono state confermate e/o modificate in base alle problematiche e ai ritardi dello Stato e degli intermediari

  3. Documenti da consegnare in copia e conservare in originale

    Le copie dei documenti che dimostrano la spesa di cui si vuole usufruire del rimborso nella dichiarazione dei redditi devono essere conservati insieme alla stampa della dichiarazione

  4. Compilazione e invio del modello dei redditi o 730

    Come si può compilare e inviare il modello dei redditi o 730 e chi può farlo autonomamente o tramite il datore di lavoro o un caf o commercialista

  5. Altre tipologie di interessi di mutui detraibili

    Le altre tipologie di interessi di mutui detraibili sono:per l' acquisto di altri immobili ma che sono stati stipulati prima del 1993;interessi di mutui per la ristrutturazione ma stipulati nel 1997;interessi di mutui per la costruzione dell' abitazione principale;interessi di mutui o prestiti agrari.

  6. Interessi di mutuo per l'acquisto di abitazione principale

    E' possibile la detrazione degli interessi di mutuo per l' acquisto dell' abitazione principale.E' una detrazione che ha subito varie modifiche nel corso degli anni, oggi la detrazione viene riconosciuta al 100% dell' importo degli interessi, per chi acquista l'abitazione principale e stipula un mutuo di importo inferiore al valore di acquisto, altrimenti la % viene rideterminata in proporzione. L' importo massimo detraibile è di 4.000 euro.

  7. Spese mediche sostenute all'estero

    Si possono detrarre le spese mediche sostenute all'estero e per la documentazione redatta in lingua inglese, francese, tedesca o spagnola la traduzione deve essere eseguita a cura del contribuente. Mentre in caso di una lingua diversa la spesa deve essere accompagnata da traduzione giurata.

  8. Spese detraibili e deducibili per persone con disabilità

    Le spese detraibili e deducibili per le persone con disabilità sono, oltre alle spese mediche:le spese per l'acquisto di veicoli e la loro riparazione straordinaria; le spese per i mezzi necessari all'accompagnamento, deambulazione locomozione e sollevamento; le spese per i sussidi tecnici e informatici; le spese per l' acquisto di cani guida; le spese di assistenza specifica rese da figure professionali specifiche.

  9. Spese che si possono detrarre

    Le spese più diffuse sono quelle che si possono detrarre e al contrario delle spese deducibili, con una percentuale a partire da 23%, hanno un'aliquota per la maggior parte al 19%.

  10. Spese che si possono dedurre

    Le spese deducibili costituiscono un risparmio d'imposta maggiore perché al contrario delle spese detraibili, con percentuale al 19%, hanno una percentuale più alta a partire da 23%.

  11. Spese mediche che possono essere recuperate

    Le spese mediche, che possono essere recuperate nella dichiarazione dei redditi, sono costituite dagli scontrini fiscali della farmacia per l' acquisto di medicine e dispositivi medici, e le fatture/ricevute per le prestazioni mediche. Non è detraibile l' acquisto di parafarmaci e di tutti quei prodotti che non sono riconosciuti come detraibili, e il pagamento di prestazioni mediche che non sono eseguite da figure professionali riconosciute.

  12. Detrazione spese mediche dei familiari

    E' possibile recuperare la detrazione delle spese mediche dei familiari a carico e anche dei familiari non a carico per le spese sostenute per patologie esenti. I familiari per essere considerati a carico non lavorano e non hanno altri redditi.

  13. Spese di istruzione, scolastiche e universitarie

    Le tipologie di spese di istruzione o scolastiche detraibili, sia pubblici che privati, sono:le spese per la retta dell'asilo nido;le spese per la retta della scuola materna;le spese della mensa e/o somministrazione dei pasti;le spese di assicurazione;le spese per le gite di istruzione;ecc.

  14. Comunicazione all’Enea

    La comunicazione all’ Enea deve essere inviata nel caso di interventi che comportano risparmio energetico e/o l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia e che consentono la detrazione fiscale sia per le ristrutturazioni sia per gli interventi di riqualificazione energetica.