Le nuove scadenze fiscali del 730

Le nuove scadenze fiscali del 730 sono state confermate o modificate?

Le scadenze relative alla compilazione del modello 730 sono state in parte modificate a partire dal 2020.

Sono prorogati i termini di alcune scadenze fiscali relativamente all'anno 2023 e potrebbero subire delle comunque modifiche decise dal Governo causa emergenza : 

Il termine entro cui i sostituti di imposta devono trasmettere la Certificazione Unica (ex CUD) e la relativa consegna al dipendente o collaboratore è stabilita al 16 marzo;

Dal 30 aprile sarà disponibile per i contribuenti la dichiarazione precompilata sul portale dell'Agenzia delle Entrate;

E' ormai definitiva la scadenza del 30 settembre per l'invio del 730.

I conguagli, arriveranno dal primo mese successivo a quello in cui il sostituto ha ricevuto il prospetto di liquidazione, ovvero il risultato contabile della dichiarazione, del lavoratore dipendente e dal secondo mese successivo per i pensionati.

Importante considerazione è che prima si procede alla compilazione e spedizione del 730, prima si riceve il conguaglio nella busta paga o pensione.


Si ricorda che le principali scadenze per la dichiarazione dei redditi in ordine di data sono:

  • entro il 16 marzo si deve ricevere la copia della CU ex cud;
  • dal 30 di aprile è accessibile il modello del 730 precompilato dall' Agenzia delle Entrate;
  • entro il 16 giugno il pagamento dell' acconto IMU per coloro che possiedono diritti su fabbricati;
  • entro il 30 giugno scade il pagamento di saldo e primo acconto per i 730 senza sostituto e modello REDDITI Persone fisiche;
  • entro il 30 settembre scade la presentazione del modello 730 direttamente sul sito dell' Agenzia, ad un Caf, ad un professionista o al sostituto d'imposta;
  • entro il 20 di agosto si può pagare il saldo e il primo acconto con la maggiorazione dello 0,40% come interesse se si compila il modello REDDITI Persone fisiche;
  • entro il 30 settembre si deve comunicare al sostituto d' imposta di non voler pagare il secondo o unico acconto di novembre, o di volerlo versare in misura inferiore;
  • entro il 10 novembre scade la richiesta al Caf di voler fare un 730 integrativo per maggior credito o mino debito;
  • entro il 30 novembre scade la presentazione del modello redditi PF anche precompilato e dell' eventuale modello correttivo;
  • entro il 30 novembre scade il versamento del secondo o unico acconto;
  • nella busta paga di novembre viene accreditato o addebitato l' importo del 730 integrativo;
  • entro il 16 dicembre scade il saldo dell' IMU.

NB Ciascuna di queste date viene posticipata di un giorno o due in base al calendario cioè se cade in un giorno non feriale.

Fai la tua domanda

Ultime news

03-12-2022

Superbonus 110%

A partire dal 1/7/2020 fino al 31/12/2021 è possibile la detrazione delle spese sostenute per specifici lavori edili che è maggiore rispetto all'importo complessivo appunto 110 per cento. Inoltre si ha la possibilità di optare per la cessione del credito d'imposta o per uno sconto nella fattura del fornitore.

03-12-2022

Disponibile il modello 730 precompilato

È stato messo a disposizione dei contribuenti, dal 5/5 sul sito dell'Agenzia delle Entrate, il modello 730 precompilato. Intanto è solo consultabile ma a partire dal 14/5 fino al 30/9 potrà essere accettato, modificato e/o integrato